Gestione rifiuti e decoro urbano: si abusa della pazienza dei cittadini.


Fino a quando si abuserà della pazienza dei cittadini civili e rispettosi delle regole del vivere civile? Dopo i ritardi, la penosa quando non assente comunicazione, i disservizi, la mancata raccolta, il diserbo inesistente, adesso anche il conferimento errato alle piattaforme, che non solo si aggiunge a tutte le criticità preesistenti, ma procura un danno subdolo, ovvero intacca la fiducia dei cittadini in un sistema che invece funziona ovunque e che, portato avanti correttamente, consentirebbe di raggiungere grandi risultati anche a Barcellona.

Di fronte a questa ennesima dimostrazione di incompetenza chiediamo ai cittadini civili di perseverare nei comportamenti virtuosi che hanno sinora consentito di raggiungere importanti traguardi pur tra mille difficoltà. E al Sindaco Materia, all’assessore Tommaso Pino e a tutti coloro che supportano l’attuale amministrazione, dai consiglieri comunali al consigliere regionale On. Calderone, chiediamo se non sia venuto il momento di ammettere un fallimento che è ormai amaramente visibile a tutti i cittadini di Barcellona.

Di Antonio Mamì.

Antonio Mamì, Consigliere Comunale iscritto al Movimento.


Consigliere comunale, capogruppo di Avanti con Fiducia, membro storico del Movimento Città Aperta.